BUON NATALE

Una canzone del mio amatissimo Renato, dall’album “Tregua”, sempre attuale e sempre sincera.

 E arriverà Natale,
Anche quest’anno arriverà…
Natale per chi resta, per chi va…
Natale da una lira…
Natale ricco o no…
Bambini per un giorno, per un po’!


Vorrei che il tuo Natale
Risplendesse dentro te,
Che soffri e stare Al mondo sai cos’è!
Per te che non hai storie
Da raccontare ormai…
Le fate son drogate…
Malati i sogni tuoi!
Vorrei dire buon Natale…
E dividerlo con te!
Con te che hai perso la speranza…
E hai paura come me!!!


Un tempo non lontano…
I doni appesi tutto intorno al camino,
Nessuno violentava,
Quel sogno che per mano ti portava!
Giocavi allo sceriffo…
E per te un buono non era un fesso!
E il bersaglio era finto…
Non era un uomo steso sul cemento!
E non c’erano i brutti…
Quel giorno li erano d’accordo tutti…


Sia chi ha gli occhi lunghi,
La pelle nera o i capelli biondi!
Natale da una lira…
Natale ricco o no…
Bambini per un giorno…per un po’!
Perché non fosse una parola il bene…
Perché ogni bomba diventasse pane…
Io vorrei che almeno un giorno…
Quella cometa facesse ritorno!


E un campo di battaglia desse grano
Per quella morte con la falce in mano…
E al ventre di una donna, il suo bambino…
E breve o lungo ad ognuno il suo destino!


Vorrei dire buon Natale…
Finché c’è chi ascolterà!
Finché si farà l’amore…
Finché un uomo pregherà!

Testi di Renato Zero

BUON NATALEultima modifica: 2008-12-06T21:54:00+00:00da gjojosa
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “BUON NATALE

  1. Ciao Lina, mi sono faticosamente iscritta qui a My blog solo per poterti rispondere. Grazie per gli auguri e per i bei commenti che hai lasciato sulle mie poesie….e anzi, scusa tu se ti avevo accusata di essere “ladra di parole”,come del resto, tu stessa ti definisci.
    A me fa piacere se qualcuno passando dal mio blog, si prende qualcosa, però mi piacerebbe sempre sapere dove sono volate le mie parole..tutto qui.
    E sono felice che TU ED IO SORELLE sia in questo tuo dolcissimo blog.
    Tanti auguri anche a te…
    Sara

Lascia un commento