XVI Sonetto

Saprai che non t’amo e che t’amo perché la vita è in due maniere,             la parola è un’ala del silenzio, il fuoco ha una metà di freddo. Io t’amo per cominciare ad amarti, per ricominciare l’infinito, per non cessare d’amarti mai:         per questo non t’amo ancora.                          T’amo e non t’amo come se avessi nelle mie mani le chiavi della gioia … Continua a leggere

L’amore non è un sentimento

  Ebbene sì, signori, l’amore non è un sentimento. Sono impazzito? Credo proprio di no, anzi credo che un po’ tutti dobbiamo imparare ad usare le parole giuste al posto giusto, con il loro vero significato e non con quello che mass-media e simil-cultura ci dicono che esse abbiano. Tanto per cominciare, cito dal mio vecchio ma pur sempre valido … Continua a leggere

Questo amore

Questo amore Questo amore Così violento Così fragile Così tenero Così disperato Questo amore Bello come il giorno Cattivo come il tempo Quando il tempo è cattivo Questo amore così vero Questo amore così bello Così felice Così gioioso Così irrisorio Tremante di paura come un bambino quando è buio Così sicuro di sé Come un uomo tranquillo nel cuore … Continua a leggere

I cuori vicini

I cuori vicini Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli: “Perchè le persone gridano quando sono arrabbiate?” “Gridano perchè perdono la calma” rispose uno di loro. “Ma perchè gridare se la persona sta al suo lato?” disse nuovamente il pensatore. “Bene, gridiamo perchè – desideriamo che l’altra persona ci ascolti,  un altro discepolo. E il … Continua a leggere

Bei Tempi – Roberto Vecchioni

Mentre ero in macchina, radio cuore trasmetteva questa vecchia canzone di Roberto Vecchioni “bei tempi”.Ma sempre attuale secondo me.  La dedico ad una persona stasera ritrovata.”Qui e ora…finalmente”! (lidea53) PERCHE’…ALLA FINE NON RICORDEREMO LE PAROLE DEI NOSTRI NEMICI MA I SILENZI DEI NOSTRI AMICI. BEI TEMPI – ROBERTO VECCHIONI(anno 1985) Era tanto tempo fa poi è già poi sul portone … Continua a leggere

un pò di TAGORE

TAGORE / GITANJALI   Le mani si stringono alle mani e gli occhi indugiano sugli occhi:  così comincia la storia dei nostri cuori.                                                        E’ la notte della luna di marzo; nell’aria un dolce profumo di henna; il mio flauto giace per terra e la tua ghirlanda di fiori non è terminata.   Questo amore fra me e te è semplice … Continua a leggere